Cavalieri del Tau

Il 29 novembre 2008, è stata ufficialmente fondata la Confraternita Ecclesiastica “Storica Compagnia degli Insigniti Cavalieri del Tau o di San Jacopo d’Altopascio”, riconosciuta ai sensi del canone 299 del Codice di Diritto Canonico. La Compagnia si è dotata dello Statuto, regolarmente approvato dal Vescovo di San Miniato, che prevede al vertice il Consiglio dei Reggenti, formato dal Gran Cancelliere, dai Custodi delle Magioni, dall’Elemosiniere e dal Cerimoniere.

E’ posta sotto l’alta protezione del Vescovo di San Miniato ed ha sede presso il Sacro Palazzo Vescovile, è protesa alla solidarietà tra gli uomini nel reciproco rispetto, ed ha ricevuto una propria preghiera compilata personalmente da S.E. il Vescovo di San Miniato per la benedizione della cappa e la vestizione dei nuovi confratelli.

La cappa di colore bianco-rosso col segno del Tau nella parte rossa, quale richiamo alla Croce del Cristo morto e risorto. Il compito principale della Confraternita è quello di adoperarsi per l’accoglienza dei Pellegrini che percorrono la Via Francigena. Per questa ragione un’apposita commissione tecnica sta elaborando un progetto generale storico, culturale, religioso, architettonico che consenta la valorizzazione e l’accoglienza povera nelle dodici parrocchie della Diocesi di San Miniato che attestano lungo la storica Via Francigena.