Edicola – Fucecchio

San Salvatore – Fucecchio

La chiesa presenta alcune tracce del periodo medievale quali resti di bifore, la torre campanaria, archi in cotto. Alla facciata è stato addossato un portico cinquecentesco. L’interno si presenta ad unica navata con altari tardo cinquecenteschi dove si possono ammirare un veneratissimo Crocifisso taumaturgico del XIV secolo e un’allegoria della Concezione di Jacopo Chimenti, derivata dall’opera con analogo soggetto dipinto da Giorgio Vasari. L’altare maggiore fu disegnato da Giovanni Battista Faggini. È stata fondata nel 986 dal conte Codolo presso l’Arno, nel 1001 venne eretta come abbazia. Nel 1106 una piena dell’Arno distrusse la chiesa e il convento e fu ricostruita in una zona più sicura, sul poggio Salamartano. Nel 1299 i francescani la ristrutturarono. l’aspetto attuale della chiesa è dovuto in gran parte alle importanti ristrutturazioni avute tra ‘500 e ‘600.